banda http://blografando.splinder.com

lunedì 5 maggio 2008

Il caso Ronaldo ma non solo. Che bellissimo spettacolo offrono i vip.

(Alberto Giannino - Imgpress) Da qualche tempo, leggendo i giornali, apprendiamo che il trans e la cocaina, vanno di moda (almeno nell'alta finanza, nella politica e nel calcio). Chi pensava alle veline, alle letterine, alle starlette deve ricredersi. Forse, negli anni 60, quando era di moda la dolce vita. Ora, quando sei alle stelle non bastano più le donne bellissime (chi la pensava cosi aveva una visione un po' riduttiva dei nostri leader, manager e calciatori), ma occorrono trans che siano trasgressivi, siano compiacenti, disponibili a tutto, e al bisogno licenziosi, depravati e riservati. Come i loro clienti. Basta pagare. Non importa se non sono di classe come la donna della tua vita, se vivono quattro in una stanza, se hanno il pisello, se sono violenti, pericolosi, se non hanno sempre caratteristiche femminili. Con loro, puoi fare tutto il sesso che vuoi, concederti follie e tirare coca fino all'alba quando sei distrutto. Può confidarti, bere e rilassarti. Un po' come se fossi sul lettino del tuo terapeuta. Anche se, per la verità, la cocaina, ti dà la forza per fare sesso e tirare l'alba. Per esempio, a Milano, di notte ci sono i trans, e di giorno le donne albanesi e le romene. Evidentemente, se c'è l'offerta, c'è anche la domanda. E solo la Polizia può sapere ogni sera cosa succede in zona Centrale, Gioia, Novara, e Monumentale. Questi trans, occupano, a volte, interi palazzi perchè tra loro esiste molta solidarietà: c'è vita in comune, si mangia insieme, si esce insieme, e si lavora insieme. Poi, se qualcuno è dello stesso Paese (Brasile, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, ecc.), fraternizzare è più facile. Sono persone che hanno alle spalle situazioni famigliari difficilissime, dolorose, spesso sono ex bambini di strada, qualche volta arrivano dalle favelas o da zone di estrema povertà. Hanno conosciuto la fame e ora si ritrovano sul marciapiede del ricco Occidente per fare soldi presto e subito. Poi il modo con cui li fanno è relativo, è secondario. Ma sono i nostri manager, i nostri politici, i nostri fuoriclasse del calcio che li frequentano tradendo la moglie. Essi vogliono prestazioni particolari che solo il trans può dare grazie al suo bisogno famelico di denaro. E i potenti della terra li accontentano. Che strano, un potente della terra che di notte frequenta, non uno del suo rango, ma, al contrario, un poveraccio, un disperato costretto a fare la donna o l'uomo (dipende dalle abitudini del cliente) per fare quel tipo di sesso che altrimenti non potrebbe fare. Ciò che non capisco (forse sono ingenuo) è perchè costoro, anzichè fare una scappatella con donne vere, vadano con uomini travestiti e non. Che cos'hanno di più i trans che non ha una donna? Che emozioni si prova ad andare con un trans? E' solo la cocaina che ti attira nell'alcova di un trans? O, piuttosto, è la voglia di un rapporto proibito e speciale? E' davvero strana la mente dell'uomo. Ci sono donne che farebbero qualunque cosa per andare a letto con l'erede di una casa automobilistica, con un finanziere, con un fuoriclasse e con un politico importante. Ma loro disdegnano tali donne e preferiscono il trans che cercano da per tutto. Può darsi che loro vogliano sia il rapporto proibito che delle persone disposte a dimenticare chi hanno rimorchiato. In fondo a questi clienti basta la riservatezza, anche se devono pagare. Se a Rio de Janeiro, l'altro giorno, il fuoriclasse Ronaldo, 32 anni, avesse pagato 20 mila euro (per tre trans) non avrebbe perso il contratto con la Tim (3 miliardi di euro) e non sarebbe sulle pagine dei giornali di tutto il mondo con il rischio che anche il Milan lo mandi a casa. La "rivincita" di questi ex bambini di strada sta nel fatto che nel loro letto hanno avuto uomini potenti e ricchissimi che, per una notte, erano ai loro piedi. E che con loro si sono concessi fino a consumare ogni tipo di rapporto che con la moglie non farebbero mai. Fabrizio Corona, ex paparazzo, nel suo archivio segreto, conserva molte foto. Se le vedessimo, scopriremmo che i clienti dei trans sono molti di più, e che quelli che hanno pizzicato sono solo una piccola parte. Uomini col gusto del proibito e della trasgressione, ricchi e potenti, poveri e non, non disprezzate i "froci", i "ricchioni", e i "culattoni", se siete i primi a fare ogni forma di sesso con loro. Anche perchè, se vi concentrassero tutti nello Stadio di san Siro, esso non basterebbe a contenervi, essendo uno stadio per 80 mila persone. Questo solo a Milano. Quindi, maggiore rispetto e accoglienza, per tutti. Con l'avvertenza che è immorale, contro natura e disordinato ogni tipo di rapporto fra due uomini. Trans o no.

Sphere: Related Content

2 commenti:

eudesadvogado@ig.com.br ha detto...

Senza dubbio un tale fatto non potrebbe aggiungere qualsiasi luminosità a immagine di nessuno, ma per un CRAQUE come Ronaldo, anche se i risultati che la sua immagine offuscata, i tifosi del fenomeno, naturalmente, o non capire cosa sta accadendo nella sua testa, si vuole sapere è la stessa capacità con la palla, anche se non si vuole spiegare da TIM TIM TIM TIM, anche non vogliono lasciare tutto certamente, non importa, ha di più per essere vivo, a magnifico obiettivi e poi uscire dando HI (OI) tutti.

eudesadvogado@ig.com.br ha detto...

Ronaldo è intelligente, si lega, è non di più, è VIVO non credo che si può spiegare che besteira TIM TIM TIM TIM di ottenere nessuno, è bene una volta, vai colpito come palla che nessuno si batte, allora si può lasciare in quanto HI (OI) ottenere tutti, una buona.