banda http://blografando.splinder.com

martedì 9 settembre 2008

Da ieri, torna Forum con nuovi giudici e si comincia con le effusioni vietate ai gay.

Forum (Tvblog) Si apre domani (ndr. ieri) la nuova stagione di Forum, alla cui conduzione ritroviamo Rita Dalla Chiesa affiancata dai suoi fedeli compagni di viaggio Marco Senise e Fabrizio Bracconeri. Dopo una stagione di ottimi ascolti - e la vittoria ai nostri Tvblog Awards nella categoria intrattenimento -, è confermato il doppio appuntamento giornaliero in diretta, dal lunedì al venerdì, la mattina su Canale5 alle 11.00 e il pomeriggio su Rete4 alle 14.00 come “Sessione pomeridiana”.

Qualche novità accompagnerà la nuova edizione, a cominciare dalla presenza di due nuovi giudici: il notaio Francesco Riccio, ex magistrato ordinario per 15 anni, e il Dott. Raffaello Ciardi, già Presidente Vicario del Tribunale di Roma e Presidente Titolare del Tribunale di Tivoli, che si aggiungono agli storici togati della trasmissione, il giudice Santi Licheri, l’avvocato Maretta Scoca, l’avvocato Beatrice Dalia e l’avvocato Stefano Marzano, nel dibattimento delle cause.

Da quest’anno Forum andrà in onda dallo studio T3 del centro di produzione Mediaset Elios di Roma, con una scenografia completamente rinnovata, a firma di Stefania Conti. Sul sito ufficiale, anch’esso rinnovato, sono aperte le nuove rubriche Forum MIAO – che, dedicata ai gatti, si affianca alla già esistente sezione Forum BAU, per portare sostegno e tutela agli amici a quattro zampe - e BATTICUORE, una rubrica-forum filodiretto con Rita Dalla Chiesa a disposizione di tutti i telespettatori che necessitano di consigli su questioni affettive.

Anche quest’anno il pubblico da casa potrà interagire in diretta con la trasmissione ed esprimere la propria opinione scrivendo via e-mail a forum@mediaset.it, un’iniziativa che nella precedente edizione ha incontrato il favore del pubblico se si considera che in alcune giornate si sono contate fino a 900 mail su una singola causa. Produttori di Forum sono RTI e la società Corima fondata da Marina Donato con Massimiliano Lancellotti.

Ndr. Nella puntata di lunedì, a Forum ha fatto la sua comparsa l'omosessualità (quì il video) dov'è stato portato un caso di un’anziana signora che ha chiesto che due ragazzi gay che si sono baciati sul pianerottolo, non possano più farlo. In conclusione, il giudice ha dato ragione alla signora ed inibisce le effusioni gay negli spazi pubblici del condominio.

Sphere: Related Content

2 commenti:

๑•º°”˜★♠₪๑۩۞۩๑ 【F®@n©€$c0】™๑۩۞۩๑₪♠★¨˜”°º•๑ ha detto...

Io l’ho visto e non c’era nulla di omofobico. La signora del pianerottolo era infastidita dalle effusioni in quanto tali, non in quanto effusioni mosessuali.
Il giudice ha stabilito che il pianerottolo è un luogo adibito al passaggio e non alla sosta per le effusioni.
Avrebbe stabilito lo stesso anche se si fosse trattato di effusioni eterosessuali, dunque le discriminazioni e l’omofobia non c’entrano nulla con la motivazione della sentenza dato che il Giudice ha spiegato bene i motivi per i quali ha accolto la domanda della signora, che sono legati alla destinazione dell’utilizzo del pianerottolo e non alle inclinazioni sessuali degli autori del gesto affettuoso.
La sentenza ha semplicemente stabilito inappropriato un bacio (indipendentemente dal genere sessuale degli autori) su una zona di passaggio quale è un pianerottolo. Non ha affatto stabilito che un bacio gay viola il senso del pudore più di un bacio gay… quindi il titolo di questo articolo mi sembra assolutamente inappropriato dato che dite “EFFUSIONI VIETATE AI GAY”. Si tratta di effusioni vietate tout vourt in quanto tali e non in quanto gay!
Trovo disgustose piuttosto le reazioni di chi si ostina a voler gridare alla discriminazione anche laddove non c’è: sono proprio queste le persone che contribuiscono ad accrescere le discriminazioni!

erox ha detto...

Francesco non prendiamoci in giro! Ammesso che quelle messe in scena per casalinghe attempate che fanno da forum abbiamo un fondamento nella realtà, vorrei vedere se una vecchina chiamasse veramente in giudizio un ragazzo perché fa effusioni sul pianerottolo condominiale con la sua ragazza; e secondariamente vorrei sapere che diritto ha un giudici di dire che io non posso scambiarmi normali effusioni sul pianerottolo: se il pianerottolo è comune io ho il diritto di starci, non sta scritto da nessuno parte che il suo uso sia solo e esclusivamente quello di passaggio