banda http://blografando.splinder.com

lunedì 11 agosto 2008

Ragazzo trovato morto nella piscina del "Pegaso" Catania.

(Agi) La squadra mobile di Catania ha avviato un'indagine sulla morte di un giovane di 29 anni, Luca Bonanno, il cui corpo e' stato trovato cadavere stanotte nella piscina del locale notturno Pegaso. Il giovane, che era in costume da bagno, sarebbe morto per un malore, ma la polizia vuole accertare le circostanze in cui e' avvenuto il decesso e se al giovane sia stato prestato soccorso. Il locale e' frequentato principalmente da omosessuali.

Sphere: Related Content

7 commenti:

Filippo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
zagormessina ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Seby ha detto...

penso che in alcune circostanze, come questa, sia fuori luogo e inopportuno fare riferimento all'omosessualità
primo perchè superfluo
secondo per poco rispettoso nei confronti di luca e dei suoi cari.
abbiate rispetto per la dignità e la privacy di ognuno soprattutto di chi non c'è più.
mi farebbe piacere venire a contatto con questa persona intelligente e sensibile che ha scritto questa cazzata sbattendola in prima pagina.
ah, cercate di rendere questo mio commento pubblico e non eliminatelo. Seby

elisa ha detto...

penso che la cosa piu importante magari nn per chi deve fare notizia è che luca era una persona piena di vita e un esempio x tutti...etero e gay...il rispetto x chi nn c è piu nn esiste in questa pagine e si evidenzia solo la sessualita...lo so che verranno cancellate queste mie parole xche magari nn vengono accettate le critiche (certo...nel 2008 essere ancora cosi bigotti e chiusi)ma prima di cancellarle leggete bene le parole di persone che soffrono la mancanza di un amico...di un fratello ...e se era gay o no credetemi..è superfluo

gabriele ha detto...

Io sono davvero rammaricato da qs notizai ho frequentatoi l pegaso e nn credo che ci sia bisogno di indagare, sarà sicuramente stato un incidente.
Nn voglio nemmeno parlare della sessualità in cui viene parlato in qs articolo dico solo che anche io sn gay e nn me ne vergogno anzi......forse sn meglio di quelli che si definiscono etero.
Luca sei tutti noi anche se ormai sei un angelo

Manlio ha detto...

....giornalisti assolutamente superficiali e privi di professionalità...... intrisi di luoghi comuni che denotano somma ignoranza e assoluto disprezzo dell'essere umano..... ciò che conta è che sia morto un ragazzo.... il fatto che fosse gay oppure etero è assolutamente irrilevante..... riusciremo mai nella nostra bigotta società italica a sconfiggere atavici pregiudizi?

catanese30 ha detto...

io mi chiedo un'altra cosa invece:è possibile che,visto che la piscina del pegaso è al centro della struttura e che quindi attorno ad essa gravitano parecchie persone,come sia stato possibile che nessuno di essi si sia accorto in tempo del fatto...forse tutti erano impegnati a fare le dive come fanno di solito senza occuparsi della realta circostante?scusate l'amaro commento ma la realta catanese è principalmente questo ,almeno secondo l'esperienza di molti...