banda http://blografando.splinder.com

venerdì 29 agosto 2008

Beretta, Confindustria. Un presidente gay? Perchè no?

"Gli imprenditori non sono conservatori".
(Apcom) "Perché no?". Ha risposto così Maurizio Beretta, direttore generale di Confindustria, a una domanda di Klaus Davi, per Klauscondicio. "In Confindustria - afferma Beretta - si valutano gli imprenditori per le loro capacità, per i risultati che sono in grado di conseguire per il mondo associativo, quindi nessuna discriminazione. E` sbagliata l`idea di considerare conservatori gli imprenditori. Se c`è una categoria sociale che per necessità deve essere innovativa è proprio la nostra".
---

Sphere: Related Content

1 commento:

Storiedime ha detto...

Non ci trovo niente di strano. I gay sono persone come altre, perché non possono fare i presidenti di Confindustria o gli imprenditori?
Come Confindustria deve stare al di sopra delle parti politiche per poter tutelare al meglio i propri Soci (mi sono vista il loro Statuto), così sarà super-partes dal punto di vista del "sesso" del presidente.